giovedì 2 gennaio 2014

End of Year Book Survey 2013

Sì, ho vergognosamente copiato queste domande dal blog di Frannie. Non badate all'immagine qua sopra, in quattro e quattr'otto è venuta un'estrema cagata e devo ammettere che è notevole l'impegno che ci metto nel fare queste cose, è che non sono creativissima, tutto qua, però ci provo quindi abbiate pietà. Detto questo volevo rispondere appunto a delle domande riguardo l'anno appena trascorso, il 2013. Come vola il tempo ragazzi, mamma mia... Nei primi mesi non ho letto con la dovuta e solita frequenza ma ce la metterò tutta quest'anno per superare i 100 libri. Basta chiacchiere, cominciamo...

1. Il libro più bello che hai letto nel 2013

Oramai lo saprete, vi ho fatto due scatole così. La cover l'avrete vista mille volte e, badate che ho un blog da quasi due mesi. Mille diviso due, per il tempo che ancora ne parlerò, quando uscirà il film saranno Duemila, riporto uno..... Ok dai, senza vergogna Claudia, dillo un'altra volta: Colpa delle Stelle di John Green. E' fatta, l'ho detto :)




2. Il libro per cui eri davvero emozionata e pensavi che lo avresti amato ma invece non ti è piaciuto.

A me non ha proprio fatto impazzire. Lo conoscerete come Noi siamo infinito o Ragazzo da Parete di Stephen Chbosky. Mah. Avevo letto recensioni super-positive, poi il film (che non ho visto). Ero davvero curiosa e non vedevo l'ora di leggerlo. Qualche mese fa nella libreria del mio paese stavano mettendo gli ordini sugli scaffali e hanno aperto uno scatolone dove c'era solo la copertina verde di Noi siamo infinito. Ho fatto una faccia tipo O.o "e questi chi se li dovrà sorbire?"





3. Il libro che ti ha più sorpreso nel 2013

Pioveva ininterrottamente quel giorno. Volevo un libro da leggere in un pomeriggio e ricordo di aver trovato Il bar sotto il mare di Stefano Benni tra i libri di mio padre. Solitamente il genere che lui predilige è sicuramente il Thriller e quando ho visto questo libro non gli avrei dato sicuramente una cicca. Invece è stata una sorpresa, mi è piaciuto moltissimo perchè è riuscito a strapparmi molte risate. Benni è diventato uno dei miei autori preferiti infatti....

4. Il libro che, dopo averlo letto, hai raccomandato a più persone?

Credo sia stato Wonder di R.J Palacio. Non mi stancherò mai di ripetere quant'ho amato questo libro. Credo sia molto sottovalutato, sembra un libretto per ragazzini e invece non è affatto così. Dovrebbe leggerlo chiunque, vedrete: non ne rimarrete affatto delusi, anzi, vi entrerà nel cuore.






5. La miglior serie che hai scoperto quest'anno.

Devo ammettere che in fatto di serie, questo 2013 è stato molto, moooolto ricco. E, a dire il vero, mi sono tutte piaciute moltissimo. Alcune sono ancora in fase di lettura, sto attendendo ancora l'uscita in Italia di altre ma posso rispondere senza alcun dubbio che la mia serie preferita, letta nel 2013, è Il ciclo di Bartimeus di Jonathan Stroud. Sono 4 libri e ho amato ogni personaggio alla follia. Recentemente avevo scoperto che avrebbero realizzato la trasposizione cinematografica e spero proprio che la facciano davvero!!



6. Scrittori/Scrittrici preferiti scoperti nel 2013
Non posso non nominare John Green, che è pazzo ma io lo adoro. Cioè ti trasporta nei suoi libri ed è così semplice riuscire ad emozionarsi che non si può non amarlo. Stefano Benni, che amo ed odio allo stesso tempo. Riesce a farmi ridere e cancella ogni mio malumore, ma spesso non condivido qualche finale, qualche spezzone o epilogo.... che rabbia certe volte! Ultima ma non ultima, Alessia Esse che trovo davvero sublime. Le sue opere mi hanno tenuta col fiato sospeso e mi ha sempre sconvolta, o stupita. 

7. Un libro insolito rispetto ai tuoi gusti letterari
Credo proprio sia questo, un libro che non mi sarei mai aspettata di leggere e che mi ha piacevolmente sorpresa. Bellemilia, tra le pietre un fiore di Gianluca Taddia. "Bellemilia" è una canzone che il gruppo Fev ha inciso ed è stata scritta dal cantante. Questa canzone è presente nel nuovo disco di Gianni Morandi e questo libro è come una pagina di un diario dove Gianluca ha raccontato la sua esperienza e, come da un terremoto e una persona che viene a mancare, possano nascere anche cose belle. Una specie di autobiografia, che in altri casi non avrei mai preso in mano...

8. Il libro più elettrizzante e sconvolgente che non riuscivi a metter giù.

Beh, avete visto la cover. Devo forse dire altro? Tanto c'è il titolo che dice tutto e che spiega al mio posto: Perfetto di Alessia Esse. Bellissimo, perfetto appunto. Non esistano alcune pecche, quando l'avevo finito ero triste perchè ne volevo ancora. Quindi è arrivato Segreto. Cioè se non li avete letti non potete capire quindi vi consiglio di farci un pensierino :)


9. Il libro che hai letto quest'anno e che probabilmente leggerai l'anno prossimo.
Sembrerà banale. Insomma, ci sono dei libri che rileggerei mille volte ma la mia scelta ricade su Pane e Tempesta di Stefano Benni. Se mai sarà una triste giornata o mi sveglierò col piede sbagliato so che questo libro scaccerà parecchi pensieri. Poi non è lunghissimo e un giorno potrà bastarmi....






10. La cover più bella tra i libri che hai letto nel 2013

Se qualcuno ha qualcosa in contrario parli ora o taccia per sempre. Una frase che ricade a pennello. E vi dirò di più, il contenuto di Shatter Me di Tahereh Mafi è bello quanto la sua copertina e sì, Frannie, mica potevi nominare la Mafi solo tu :P




11. Il personaggio più memorabile del 2013
Sono davvero moltissimi i personaggi che sono riuscita a conoscere nelle letture del 2013 e molti mi sono rimasti nel cuore ma devo scegliere solo uno. Quello che più mi è rimasto impresso o quello che vorrei davvero conoscere e trascorrere qualche giornata con lui, cioè oddio non so se finirei per ucciderlo ma... Bartimeus della Trilogia di Bartimeus, di Jonathan Stroud.

12. Il libro più meravigliosamente scritto che hai letto nel 2013
Anche qui mi ripeto. Si aggiudica questo titolo Perfetto di Alessia Esse. Ho amato ed amo tuttora il suo stile perchè mi coinvolge sempre e non tralascia nessun particolare. Il modo in cui l'autrice scrive è inimitabile e originale, per questo mi piace moltissimo!

13. Il libro che ha avuto su di te l'impatto più grande.

E anche di questo libro non ne ho parlato, ma straparlato. L'ho amato davvero molto e mi ha un pò cambiata. Insomma questa storia è molto forte anche se nel leggere la situazione come l'autrice scrive pare quasi la normalità. Jack è un bambino quindi vede il mondo come un bambino, innocenza, quasi dolcezza. Un libro non indifferente ecco, Stanza, letto, armadio, specchio di Emma Donoghue.



14. Il libro che non puoi credere di aver aspettato il 2013 per leggerlo?

Sono riuscita a leggere Lo Hobbit di J.R.R Tolkien solo nel 2013. Lo conoscevo e ne avevo sentito parlare ma avevo sempre rimandato questa lettura. Come non faccio altro che rimandare la lettura di - non picchiatemi - Il signore degli anelli. Su questo ancora sono indecisa perchè non mi tira moltissimo, va beh, vedremo...




16. (salto la numero 15 riguardo alle citazioni ma purtroppo non le segno)
Il libro più corto e il libro più lungo del 2013

Il libro più corto credo sia quasi sicuramente Bellemilia di Gianluca Taddia mentre il più lungo è Il trono di spade di George R.R Martin che contiene Il Regno dei Lupi e la Regina dei Draghi, ossia 944 pagine. Mi attende tra gli scaffali anche il terzo mattone che ho paura ad avvicinarmi soltanto.....




17. Il libro la cui scena ti ha colpito così tanto che morivi dalla voglia di parlarne con qualcuno
Ho aperto questo blog da quaaaasi due mesi appunto per confrontarmi con voi sulle mie letture quindi per adesso ho solo fangirlato un pò con Frannie a proposito di Perfetto e Segreto di Alessia Esse e Shatter Me della Mafi. Adesso comincerò anche con Obsidian perchè lo sto leggendo al momento. Quindi alla domanda rispondo nessuno purtroppo, perchè non ne ho avuto modo. Mi farò conoscere un pò di più e l'anno prossimo avrò una risposta differente da questa, spero.

18. Il migliore rapporto di un libro letto nel 2013 (Amore e/o Amicizia)
Riguardo all'amicizia devo, devo rispondere Lilac e Baguette in Perfetto di Alessia Esse, non esiste risposta differente a questa domanda. Per l'amore, beh sono tante le coppie che hanno lasciato nel mio cuore una traccia indelebile ma al momento, su due piedi, non riesco a non pensare al libro che ho ancora in testa, l'ultimo letto, Sky e Holder di Le coincidenze dell'amore di Collen Hoover. Insomma sono riusciti a trasmettermi quelle sensazioni che si prova quando si ama e mi sono piaciuti molto senza mai stuccarmi.

19. Il libro preferito del 2013 scritto da un autore di cui avevi già letto precedentemente
Credo nessuno purtroppo.

20. I libri migliori del 2013 che hai letto solo perchè ti erano stati raccomandati


Se ti abbraccio non aver paura di Fulvio Ervas mi è stato prestato da un'amica e mi è piaciuto davvero molto anche se avevo visto la storia di Franco e Andrea alle Iene. Mi è stato prestato quest'estate anche Red di Kerstin Gier e gli altri due libri che fanno parte della Trilogia delle Gemme. E' stata una bella sorpresa perchè avevo deciso che non avrei letto questa saga in quanto la trama non mi aveva mai attratta un granchè e invece mi sbagliavo di grosso!!


21. Il genere più letto nel 2013
Romanzi di formazione e Young Adult soprattutto. Ho anche scoperto che amo la distopia quindi ho fatto un bel mix.
22. La cotta che ti sei presa per un personaggio nel 2013
Oh mamma che brutta domanda. Cioè devo rivedere tutti i maschioni di cui ho letto? :) Ok, ero un pò indecisa perchè Jace Wayland di Shadowhunters (Cassandra Clare) ha un suo perchè e non butterei fuori di casa Dean Holder (Le coincidenze dell'amore - Colleen Hoover) .... Ok, a parte gli scherzi, direi Tobias - Four di Divergent di Veronica Roth. Chi è d'accordo alzi la mano

23. Il mondo più chiaro e realistico di un libro che hai letto nel 2013

Beh ho deciso di prendere un libro distopico non realistico e immaginarmi in quel mondo. Per me è assolutamente riuscito nell'intento Hugh Howey con Wool dove la gente vive in un silo sotterraneo. Ha descritto la vita al suo interno in maniera così realistica che mi ha fatto impressione.





24. La lettura più divertente dell'anno
Credo senza alcun dubbio che se la giochino i libri letti fino ad ora di Stefano Benni

25. Un libro che ti ha fatto piangere o quasi.
Colpa delle Stelle sicuro. Difficile che pianga mentre leggo, deve davvero emozionarmi.

26. Un libro che hai letto nel 2013 che pensi non abbia ricevuto la giusta attenzione.
Stanza, Letto, Armadio, Specchio di Emma Donoghue. Insomma nessuno lo conosce e... com'è possibile questo? Mah...


E' stata lunga vero? Ci sono altre domande a cui però risponderò domani o i miei occhi diventeranno davvero quadrati.
E voi, non rispondete a qualcuna di queste? Così dai, di getto. Sapete quanto sono curiosa quindi commentate qui sotto.

claudina.


11 commenti:

  1. Bellissimo post *-*
    Ok, sei la millesima persona che consiglia Colpa delle Stelle, ce l'ho sul kindle da tipo 2 mesi ma ancora non mi decido a leggerlo...non so, una vocina nella mia testa mi dice "E' troppo triste, piangerai come una fontanaaaa"
    Ma penso che non le darò ascolto. Sarà una delle mie prossime letture!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, ribellati alla vocina e dille "Pensa per te, devo leggerlo" ahahahahah Non è che piangi come una fontana perchè è tristissimo, è solo un libro bello, tutto qua :)

      Elimina
  2. Post carinissimo :D E poi tu hai un modo di scrivere così divertente...
    Noi siamo infinito è nella mia wishlisit...ma voglio leggerlo anche se potrei rimaner delusa XD sono una testa dura, vero? Neanch'io ho ancora letto lo hobbit ma -anche lui- è in lista :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy sei adorabile *-*
      Fai bene a leggerlo, se tutti i gusti fossero uguali sai che brutto mondo sarebbe questo!!

      Elimina
  3. Iiiiiiiiiii l'hai fatto anche tuuu! Brava!!!
    E no, non potevo nominare la Mafi solo io! Tutti dovrebbero nominarlaaaa xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. muahahahahhaah
      Non potevo non farlo, è stata lunghissimaaaaaa. Domani o sabato risponderò alle altre :P

      Elimina
  4. Adoro la cover di Shatter me come il libro d'altronde *__*. Red è favoloso...anche per me fu una sorpresa. Ah e alzo la mano per Tobias :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere piaccia anche a te. Red l'avevo proprio scartato ma questa mia amica me lo portò e iniziai a leggerlo, mi è piaciuto moltissimo :3
      Brava, io alzo le mani e pure i piedi :P

      Elimina
  5. Colpa delle stelle lo hanno messo in molti tra i più belli dell'anno, questo mi spinge ad anticiparne la lettura ^w^

    RispondiElimina
  6. Uhh, quanto mi piacciono questi post !

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo tag *__* ho fatto un sacco di post di riepilogo del genere, perciò voglio fare questo tag, ma credo che sarei ripetitiva ç_ç
    Bellissima la cover di Shatter me *--*
    se dovessi contare le mie cotte per i personaggi di un libro, sarebbero infinite xD Ho una lista bella piena xD
    E già, Colpa delle stelle è stupendo *---*

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio e condividete con me le vostre opinioni :3